Limitare la libertà in contrasto al pericolo terrorismo (ma anche per favorire la coesione nell’eurozona) …  quindi mettere le catene alla comunità che si presume di voler creare ed allo stesso tempo contrapporsi a chi la minaccia di volerla incatenare dall’esterno,  non è sufficiente come contraddizione?
Almeno mettiamoci d’accordo sulla scusa.

Scusate ma, forse l’ipotesi del terrorismo non esiste da prima dell’antica Roma? Mai sentito parlare di cospiratori, ribelli, invasioni, ecc.?
O volete farmi credere che la libertà esiste perché fino all’11/9/2001 non sapevamo che qualcuno ogni tanto potesse andare in giro a terrorizzare e non piuttosto in virtù del fatto che i governi si sono dotati di strumenti in grado di garantirla anziché limitarla e di conseguenza se qualcosa non va la colpa non è del terrorismo ma dello Stato che consente di agire minando il suo stesso popolo?

post libero-11

scarica il post libero e condividilo

Scusate ma, forse l’ipotesi del terrorismo non esiste da prima dell’antica Roma?

Mai sentito parlare di cospiratori, ribelli ed invasioni?
O volete farmi credere che la libertà esiste perché fino all’11/9/2001 non sapevamo che qualcuno ogni tanto potesse andare in giro a terrorizzare e non piuttosto in virtù del fatto che i governi si sono dotati di strumenti in grado di garantirla anziché limitarla e di conseguenza se qualcosa non va la colpa non è del terrorismo ma dello Stato che consente di agire minando il suo stesso popolo?
Quindi la soluzione sta nella dissoluzione degli Stati sovrani in favore in un super Stato europeo – che non sa nemmeno garantire l’equità nell’emissione della moneta ed armonizzare le regole interne, figuriamoci la sicurezza di un territorio decine di volte più grande e di conseguenza più infiltrabile –  che vorrebbe i cittadini in regime di libertà condizionata (per favorire chi?) o piuttosto l’eliminazione degli ostacoli al corretto funzionamento dello Stato?

 

Related Post

Informazione al consumo e quel fake che rivela una... Il ruolo dell'informazione di massa è la stratificazione non per fornire spiegazione dei dei fatti ma per fornire argomenti di consumo sempre nuovi pe...
Ho votato SI perché non sono un servo Ho votato SI perché non sono un servo e piuttosto che usare anche una singola goccia del mio petrolio per ripagare un debito ingiusto a chi ci tie...
LE GRANDI OPERE (che) SI DEVONO FARE Inutili, brutte, costose e corrotte; è la fama che si sono fatte in Italia ma non è colpa di attivisti e comitati del NO. La fama che le grandi opere ...
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
The following two tabs change content below.
Costantino Rover
Costantino Rover si occupa di comunicazione ed è un attivista indipendente autore su Scenari Economici e creatore di "L'Economia spiegata facile" su YouTube e Facebook. Collabora con alcuni dei massimi economisti italiani: A. M. Rinaldi e Nino Galloni.