Menu Close

Tag: costantino rover (page 1 of 3)

Reddito di cittadinanza e uomo del futuro, chi immagina quale sarà?

reddito di cittadinanza; pro e contro si comportano come chi faceva il saluto fascista: non immagina.

 

Sempre più spesso vedo associare il reddito di cittadinanza al sempre più prossimo avvento dei robot che toglierà il posto di lavoro agli operai.

Un assioma che sta a significare che se uno era destinato a nascere operaio, o muore di fame o lo devi pagare per starsene davanti alla tv purché continui a consumare per mantenere in piedi “il sistema produttivo” (che nel frattempo sta cambiando) senza preoccuparsi del cambiamento del consumo e del consumatore.
 
Tutto frutto del motto “Il lavoro nobilita l’uomo” che ci hanno insegnato fin da bambini. Ovviamente è il motto di chi il Neoplatonismo ed il Rinascimento non sa manco come si scrivono e che della poetica del Michelangelo, a partire da quella che scaturisce dal suo Non finito non ha mai avuto il minimo sentore.

Read more

Vauro sulla morte di Casaleggio: la rete gli risponde con la satira

image Read more

Giordano Bruno morì in quella che ricordiamo per essere la giornata mondiale del gatto

Giordano Bruno muore il 17 febbraio 1.600

Statua eretta in onore di Giordano Bruno a Campo de Fiori, unica piazza romana in cui non v’è alcuna chiesa.

Il 17 febbraio è l’anniversario della salita al rogo di Giordano Bruno, precursore della teoria degli universi paralleli già nel XVII secolo e della fisica quantistica, arso vivo perché convinto delle sue idee che ancora oggi, quattrocentosedici anni dopo, non siamo ancora riusciti a comprendere del tutto e noi cosa abbiamo celebrato?

LA GIORNATA DEL GATTO. Read more

Informazione al consumo e quel fake che rivela una grande verità

la ricetta medica è un fake?Il ruolo dell’informazione di massa è la stratificazione non per fornire spiegazione dei dei fatti ma per fornire argomenti di consumo sempre nuovi per lo sfogo del grande pubblico. Read more

Tedeschi uber alles, perché siamo così fessi da credere al falso mito della Germania?


Tedeschi, per molti italiani erano un mito, ma adesso, dopo il crollo, i loro fans dissimulano e cambiano argomento. Non trovi nessuno di quelli che ti davano dell’italiano di merda, facendo il confronto con i teutonici (ma sottraendo opportunamente sé stessi) che oggi riconoscano di essere dei qualunquisti e cialtroni. Che poi lo scopo non è tanto questo, ma piuttosto dovrebbe essere quello di andare a fondo del problema accettando il fatto che le loro convinzioni erano frutto di ignoranza e di una propaganda auto razzista fatta per abbindolarli.

Tedeschi, un falso mito

Ma poi cosa credono di cambiare con questo atteggiamento? Spero non vogliate rispondermi che si tratta di machismo…

Eppure basterebbe avere un po’ di pazienza per ricostruire una verità tutta diversa sulla Germania, considerato secondo la moda degli ultimi decenni un popolo da imitare.

LEGGI IL COMPENDIO COMPLETO AL NUOVO LINK SU ECONOMIA SPIEGATA FACILE

Read more

Stepchild adoption e gender fashion, anatomia di una decisione spacciata per bisogno – Parlamento bloccato

Se i tolleranti sono per la difesa dei diversi perché si danno tanto da fare per renderli uguali agli altri?

anatomia di una decisione spacciata per bisogno

Gender fashion, anatomia di una decisione spacciata per bisogno di tutti

Anche se non esistono stime precise (mi tengo in guardia dai dati manipolati da cattolici e comunità lgbt) e le uniche proiezioni statistiche che si possono fare si sostengono sul raffronto con Paesi che hanno già adottato la stepchild adoption fanno emergere che in Italia le coppie gay sono fra le 15.000 e le 17.000, le adozioni così com’è configurata dal disegno di legge Cirinnà interesseranno dai 1.500 ai 2.500 casi di minori. Ed è per questo che in Italia si è mobilitata la monopolizzazione di Governo e media. 

Alla faccia delle emergenze che che funestano l’Italia: disoccupazione, deflazione, dissesto idrogeologico, adeguamenti anti sismici di scuole ed edifici pubblici, conti pubblici, problemi ambientali, abbattimento dell’impianto costituzionale, ingerenze extra nazionali e cessata democrazia sovrana, infrastrutture obsolete, immigrazione, italiani che vivono in auto, ecc. ecc.  Read more